“AirTag trovato in movimento con te”: come prevenire il tracciamento a nostra insaputa

“AirTag trovato in movimento con te”: come prevenire il tracciamento a nostra insaputa

Ecco come comportarsi se il vostro iPhone segnala la presenza di un AirTag sconosciuto che si muove insieme a voi.

L’arrivo degli AirTag ha sollevato diverse perplessità circa i possibili utilizzi da parte di malintenzionati. Apple ha quindi cercato di fare chiarezza dopo le preoccupazioni emerse circa un potenziale uso improprio da parte di partner violenti, mostrando come prevenire lo stalking e il tracciamento a nostra insaputa.

Come specificato da Apple, AirTag è stato progettato per scoraggiare il tracciamento indesiderato. Se un AirTag sconosciuto, ovvero non associato al vostro Apple ID, si sposta insieme a voi, l’app Dov’è vi avviserà con il messaggio “L’AirTag è stato rilevato in movimento con te”.

Se visualizzate questo messaggio, significa che un AirTag è stato separato dalla persona che lo ha registrato e si sta spostando insieme a voi, di conseguenza il proprietario potrebbe riuscire a visualizzarne la posizione.

In questi casi, la prima cosa da fare è trovare l’AirTag sconosciuto: facendo tap sul messaggio, sarete reindirizzati nell’app Dov’è, da dove potrete far suonare il dispositivo sconosciuto. Se l’AirTag non emette alcun suono significa che non è più nel vostro raggio d’azione, tuttavia è sempre bene continuare a prestare attenzione al vostro iPhone per eventuali nuove notifiche. Ricordiamo inoltre che un AirTag, se separato dal proprietario per un lungo periodo di tempo, inizierà ad emettere un suono dopo tre giorni in modo che possa essere ritrovato.

Una volta trovato il dispositivo, se è un AirTag a voi noto potete utilizzare l’applicazione Dov’è per disattivare gli avvisi di sicurezza. Potete anche toccare su “Scopri di più su questo AirTag” per vedere il relativo numero di serie, se il proprietario lo ha contrassegnato come smarrito.

Se invece volete disabilitare l’AirTag e interrompere la condivisione della posizione, basterà toccare “Istruzioni per disabilitare l’AirTag” e seguire la procedura visualizzata sullo schermo. Se sospettate di essere vittime di stalking, vi invitiamo a contattare le forze dell’ordine locali fornendo loro l’AirTag o il relativo numero di serie. Apple ha infatti dichiarato di offrire supporto alle forze dell’ordine proprio per prevenire fenomeni di stalking. 

 

Se hai bisogno di assistenza per i tuoi dispositivi Apple o vuoi acquistare un dispositivo Apple usato o ricondizionato affidati a ConvergeCentro Assistenza Autorizzato AppleOffriamo Riparazione e Vendita di iPhone, iPad e MacBook

Realizzato da GEB Software